Tende da ufficio: modelli, tessuti, caratteristiche tecniche

Tende da ufficio: modelli, tessuti, caratteristiche tecniche

Scegliere le tende da ufficio non equivale a scegliere le tende per casa perché modelli e tessuti sono più tecnici e perché bisogna tener conto delle esigenze dell’attività lavorativa.

Per questo abbiamo realizzato una breve guida per chi deve scegliere le tende per il suo ufficio o studio professionale, fermo restando che nei nostri punti vendita in Toscana o nella chat dell’assistenza clienti è possibile richiedere consigli e chiarimenti su quale tenda Gani sia meglio acquistare.

Indice

Ci occuperemo principalmente delle tende da ufficio per interni, perché sono le più richieste, ma dedicheremo un paragrafo anche alle tende da ufficio per esterni, utilizzate soprattutto per coprire gli ingressi o proteggere le vetrate.

Parleremo di:

1) Tende e schermature per la sicurezza e la produttività sul lavoro
2) Tende da ufficio: tessuti e caratteristiche tecniche:

Tende Ignifughe
Tende Antipolvere
Tende Filtranti
Tende Oscuranti

3) Tende da ufficio: i modelli più usati:

Tende veneziane
Tende a rullo
Tende verticali
Tende a pannelli

4) Tende da esterno per uffici

1) Tende e schermature per sicurezza e produttività sul lavoro

Le tende e le schermature solari concorrono al benessere dei lavoratori, contribuendo sia al comfort visivo che termico.

Tende da ufficio e comfort visivo

Il comfort visivo è essenziale sul luogo di lavoro e infatti regolato da due norme (UNI 10380/A1 e UNI 10840). Una scorretta illuminazione (data da riflessi, abbagliamenti o eccessivi contrasti) può causare affaticamento e danni visivi, emicranie o l’assunzione di posture scorrette allo scopo di vedere meglio. Dunque sia la salute dei lavoratori che la produttività aziendale possono risentire della scorretta illuminazione sul posto di lavoro.

L’attenzione all’illuminazione è particolarmente importante per chi lavora con un videoterminale, ovvero col computer, e per chi ha bisogno di distinguere le sfumature di colori (es. grafici).

Laddove possibile, bisogna privilegiare l’illuminazione naturale, regolandola attraverso l’uso di tende e schermature solari.

L’illuminazione naturale per chi lavora alla scrivania e/o tramite computer dovrebbe essere laterale (non frontale né posteriore) e le finestre devono sempre essere corredate di dispositivi di oscuramento come tende veneziane o tende verticali.

Tende da ufficio e comfort termico

Le tende contribuiscono anche al corretto microclima dell’ufficio.

Tende in estate: ufficio più fresco

In estate, la giusta tipologia di tende da interni diminuisce il surriscaldamento degli ambienti dovuto ai raggi solari che penetrano attraverso i vetri; le tende, quindi, riducono la necessità di condizionamento dell’aria, consentendo un risparmio in bolletta e un maggior rispetto dell’ambiente.

Tende in inverno: ufficio più caldo e senza spifferi

In inverno le tende contribuiscono all’isolamento termico che ha il suo anello debole in infissi e vetrate; infatti il vetro è un cattivo isolante termico mentre i serramenti, se vecchi o di qualità non ottima, danno luogo a spifferi.

Le tende riducono la fuoriuscita di colore attraverso il vetro e fermano gli spifferi; quindi, anche nella stagione fredda,  i tendaggi rendono gli ambienti più vivibili e fanno risparmiare energia e denaro.

Tende tecniche ed Ecobonus

Per questi motivi, ossia l’ottimizzazione energetica degli edifici, l’acquisto e montaggio di tende tecniche da interni permette di beneficiare di Ecobonus quindi di recuperare una cospicua parte della spesa detraendola dalle tasse.

2) Tende da ufficio: aspetti tecnici


Ancor più che per le abitazioni, le tende da ufficio devono essere valutate sotto il profilo tecnico, in modo da ottenere eccellenti funzionalità e sicurezza, oltre che una buona estetica.

Tende ignifughe ovvero fuocoritardanti

Le tende da ufficio devono anzitutto essere ignifughe. Infatti tendaggi e tessuti sono critici in caso di incendio perché possono far scoppiare un’incendio, alimentare il fuoco e farlo divampare (perdendo brandelli incandescenti). Inoltre alcuni materiali, bruciando, generano fumi pericolosi per le persone poiché possono accecarle o intossicarle. Per questo la legge ha stabilito che nei luoghi aperti al pubblico quali ospedali, cinema, ristoranti, hotel, palestre, scuole e uffici, le tende debbano essere ignifughe.

tende ignifughe per locale pubblico

tende ignifughe per locale pubblico RIF: TC388

Le tende ignifughe non ardono quando esposte a fiamma oppure, nella maggioranza dei casi, carbonizzano in maniera molto lenta e/o solo se esposte a temperature molto alte, non favorendo il diffondersi del fuoco; in questi casi si parla di tessuti fuocoritardanti, identificati con la sigla FR (Flame Retardant).

Inoltre alcuni tessuti ignifughi, nel bruciare, non solo non generano fumi tossici, ma rilasciano vapori di CO2 o ammoniaca, i quali aiutano ad estinguere l’incendio.

Tra i tessuti “tradizionali”, ve ne sono alcuni che per loro stessa natura sono abbastanza resistenti al fuoco, ad esempio alcuni poliestere e la lana (tessuti “intrinsecamente ignifughi”); altri tessuti come la viscosa, il cotone e l’acetato, invece, ardono con grande facilità e rapidità.

Affinché i tessuti infiammabili diventino resistenti al fuoco, vengono sottoposti al trattamento di ignifugazione, ovvero bagnati o spruzzati con miscele minerali che li rendono non infiammabili. E’ possibile, quindi, scegliere tra diversi tipi di tessuti ignifughi: étamine, velluto, tulle, jaquard, damasco etc. realizzati in fibre sintetiche (es. poliestere), artificiali (es. viscosa) o naturali (es. seta o cotone). Uno dei più usati è l’étamine, un tessuto di medio peso, abbastanza morbido, a trama non molto fitta.

tende a pannelli filtranti in tessuto etamine ignifugo

tende in tessuto etamine ignifugo RIF: TC26

La classe che identifica i tessuti ignifughi è la C1. Le tende ignifughe devono essere accompagnate da un manuale d’uso che specifica la modalità di lavaggio consentita (la quale non guasti l’ignifugazione, generalmente quella a secco) nonché il numero di cicli di lavaggio o il numero di anni che le tende possono sopportare senza perdere l’ignifugicità.

tende per ufficio a pannelli in tessuto ignifugo a righe verticali

tende per ufficio a pannelli in tessuto ignifugo a righe verticali RIF: TC448

Tende antipolvere

I tessuti da arredo e le tende possono ospitare acari e, se l’ambiente è umido, persino muffe e batteri. I soggetti allergici possono risentirne e soffrire di riniti, emicranie e dermatiti. Per queste persone è consigliabile utilizzare tende poco soggette ad impolverarsi e a trattenere la polvere.

Ci sono alcuni tessuti naturali che tendono a non assorbire la polvere ad esempio: lino, lana, canapa, juta. Oppure si possono utilizzare le veneziane, le cui listelle possono essere spolverate tutti i giorni con un panno umido.

Tende filtranti


Sono realizzate in tessuto che non blocca completamente il passaggio di luce. Possono essere quindi usate per evitare l’abbagliamento senza annullare l’illuminazione naturale.

Tende oscuranti e black out

Sono tende che bloccano quasi tutti i raggi solari. Le più efficaci sono le tende black out che fermano fino al 100% dei raggi solari. Sono consigliabili, ad esempio, per finestre fortemente soleggiate in estate e/o per vetrate prive di tapparelle, battenti o persiane.

3) Tende per ufficio: i modelli più usati

1)     Veneziane

Le tende alla veneziana sono costituite da lamelle orizzontali che possono essere di diversi materiali, colori e altezze. Oltre ad impacchettarsi verso l’alto, le lamelle possono ruotare su se stesse, permettendo di bloccare o di far passare parzialmente la luce.

Presso Gani troverete veneziane su misura con lamelle alte 1,5 cm, 2,5 cm o 3,5 cm. I materiali disponibili sono legno e alluminio. Il legno è elegante, robusto e ottimo isolante termico; l’alluminio, più economico del legno, è leggero, resistente e non necessita di manutenzione.

Le veneziane sono disponibili in molti colori, da quelli più sobri alle tinte più accese. La veneziana è una tenda discreta e sobria; in un ufficio formale sono preferiti colori freddi e neutri (antracite, panna, bianco etc.), al contrario veneziane rosse, turchesi, verdi o in altri colori pop contribuiranno a rallegrare l’ambiente di lavoro.

Ecco qualche esempio di veneziana realizzata su misura e montata da Gani. Per ingrandire la foto: click col mouse da PC, tap col dito da smartphone. Se vuoi chiedere una veneziana simile ad una di quelle mostrate, per favore annota il codice di riferimento del lavoro (RIF) per comunicarcelo.

 

2)     Tende  a rullo

Le tende a rullo sono uno dei modelli più semplici poiché consistono in un telo liscio che si srotola da un rullo. Nella parte superiore si può avere un cassonetto che protegge e nasconde il rullo avvolgitenda, rendendo la tenda più rifinita e proteggendo la tenda chiusa dalla polvere.

Quando chiuse, le tende a rullo sono quasi invisibili, quando aperte consistono in un semplice telo liscio, quindi hanno un aspetto essenziale ed ordinato. Il telo, generalmente in tessuti pesanti e tecnici (es. black out, ignifugo etc.),  può essere lasciato all’altezza desiderata in modo da modulare perfettamente l’entrata di luce dall’esterno.

Le tende a rullo possono essere movimentate da corda o catenella o argano; presso Gani è inoltre possibile richiedere tende a rullo motorizzate.

Ecco qualche esempio di tenda a rullo marca Gani. Per ingrandire la foto: click col mouse da PC, tap col dito da smartphone. Se vuoi chiedere una veneziana simile ad una di quelle mostrate, per favore annota il codice di riferimento del lavoro (RIF) per comunicarcelo.

 

3) Tende verticali

Sul podio delle tende da ufficio più usate, troviamo anche le tende verticali, costituite da strisce di tessuto verticali che scorrono su un binario.

Nel fondo di ciascuna  striscia, è inserito un peso che tiene il tessuto teso ed ordinato; di solito le tende verticali da ufficio, hanno anche una catenella distanziatrice posta in basso.

I tessuti scelti per le tende verticali sono sempre abbastanza pesanti e tecnici; molto usati sono l’étamine e il poliestere. La movimentazione è a corda o argano oppure motorizzata.

Il look delle tende verticali è formale e sobrio. I colori preferiti sono quelli tipici dell’ambito office: bianco, avorio, ecrù, beige, gradazioni di grigio etc.

Presso Gani troverete tende verticali con fasce di tessuto da 8,9 a 12,9 cm, disponibili in molte varianti di tessuti e colori. E’ inoltre possibile richiedere la sostituzione di pesi e catenelle distanziatrici delle vostre tende ed ogni altra riparazione.

Qualche esempio di tenda verticale marca Gani. Se vuoi chiedere una tenda simile ad una della gallery, annota il codice di riferimento del lavoro (RIF) per comunicarcelo.

Tende a pannelli

4) Sempre più apprezzate, le tende a pannelli per ufficio. Si tratta di pannelli di stoffa che scorrono su un binario. Sobri ma non invisibili come le tende a rullo, vengono talvolta scelti in colori e tessuti vivaci e contrastanti per dare allegria all’ambiente. Le tende a pannello possono essere realizzate con un’infinita varietà di tessuti e dare luogo a soluzioni anche molto fantasiose.

Qualche esempio di tenda a pannelli realizzata e montata da Gani. Se vuoi chiedere una tenda simile ad una della gallery, annota il codice di riferimento del lavoro (RIF) per comunicarcelo.

 

4) Tende da esterno per l’ufficio

Per l’esterno ci sono vari tipi di soluzioni a seconda delle necessità:

  • per coprire l’ingresso è si usano spesso: pensilinetende cappottine centinatecappottine a telaio rigido.
  •  

  • per schermare vetrate e portefinestre, anche per motivi di privacy, è possibile usare tende a caduta o tende a rullo in tessuto per esterni.
  • tenda a caduta bianca con profili in antracite per portafinestra

    tenda a caduta con profili in antracite per portafinestra RIF: TS87

    tende a rullo per schermatura di vetrate di ristorante in toscana

    tende a rullo vetrate di ristorante RIF: TS360

  • per proteggere vetrine, balconi e finestre è possibile usare tende a bracci estensibili, anche con stampa del marchio sul telo. 
  • Ricordiamo che l’applicazione di tende da esterni è soggetta a regolamento comunale e/o regolamento condominiale per cui è bene informarsi prima di procedere al loro montaggio.

    Inoltre ti ricordiamo che l’applicazione di schermi solari per l’esterno dotati di determinate caratteristiche ti dà diritto ad un cospicuo recupero della spesa grazie a detrazione dalle tasse.


    Compila il form contatti per ricevere informazioni o preventivi su tende per uffici e negozi oppure scrivici in modo ancora più comodo su WhatsApp (339 3401813)!

    Gani Tende