Sconto in fattura Ecobonus, per tende da sole e pergole: alla fine, conviene?

Sconto in fattura Ecobonus, per tende da sole e pergole: alla fine, conviene?

Facciamo subito chiarezza, partendo dal giusto contesto.

L’Ecobonus 2021, è la detrazione fiscale che permette di effettuare lavori orientati al risparmio energetico, tra cui l’installazione di schermature solari (come tende da sole e pergole), con un 50% di risparmio sulle spesa sostenuta, che sarà restituito come credito d’imposta in 10 anni.

Nello specifico, si può detrarre il 50% del costo massimo detraibile (vale a dire, 230€ al mq) per l’acquisto delle schermature solari, al netto di IVA, prestazioni professionali e opere complementari relative all’installazione e alla messa in opera delle schermature solari.

Ultimi 3 aspetti da tenere in considerazione:

  1. L’agevolazione fiscale è di massimo 60.000 euro
  2. Tutte le spese devono essere sostenute nel periodo 1 gennaio 2021 – 31 dicembre 2021.
  3. Possono accedere all’Ecobonus 2021 sia le persone fisiche che persone giuridiche (P.IVA).

Cos’è lo sconto in fattura Ecobonus

L’Ecobonus 2021 prevede che il cliente possa cedere il credito d’imposta maturato (ricordiamo pari al 50% delle spesa sostenuta, con i criteri sopra esposti) ad un istituto di credito, ad un intermediario finanziario o al fornitore (vale a dire, il produttore/rivenditore da cui il cliente ha acquistato le tende da sole e/o pergole).

Nel caso della cessione del credito da parte del cliente al fornitore, il fornitore applicherà immediatamente uno sconto del 50% al cliente: appunto lo sconto in fattura Ecobonus.

Chi richiede lo sconto in fattura: 2 tipologie di clienti

Dal 15 ottobre 2020, data in cui è stato reso operativamente possibile usufruire dello sconto in fattura Ecobonus, è emerso chiaramente che sono 2 le tipologie di clienti che lo richiedono:

  1. i clienti che non hanno la capienza fiscale per sfruttare il credito derivante dalla detrazione fiscale del 50%, perché l’hanno già raggiunta sfruttando altre detrazioni;
  2. i clienti che hanno un reddito basso e quindi una capienza fiscale non sufficiente per usufruire integralmente della detrazione.

Sconto in fattura: procedura e costi

Quando il cliente richiede al fornitore lo sconto in fattura del 50%, di fatto cede il suo credito d’imposta al fornitore. In molti casi il fornitore, per “rientrare” subito del credito e non dover aspettare 10 anni per essere rimborsato dallo Stato, cede a sua volta questo credito ad un ente, istituto di credito, o ad una Esco (Energy Service Company).

sconto in fattura e cessione del credito

Tutto questo significa che il cliente, dovrà innanzitutto firmare vari documenti, dove si indica chiaramente che lui è il responsabile di questo credito: essendo quello che lo cede per primo. Diventa quindi essenziale, che il fornitore gestisca perfettamente l’istruttoria/l’iter burocratico di tutta questa operazione di cessione di credito. In caso di incongruenze/problemi, la maggior parte della responsabilità dell’operazione ricadrà sempre sul cliente, il quale è stato appunto il primo a cedere il credito.

Inoltre, quando il fornitore cede il credito del cliente ad una banca/ente/Esco, quest’operazione ha per il fornitore un costo: circa il 18-22% sul valore del credito. Questi costi finanziari, molto frequentemente, vengono quindi girati dal fornitore direttamente nella fattura del cliente: in questi casi, il cliente si troverà a pagare il 50% della spesa (per la tenda da sole o pergola)+ più i costi finanziari.

Prima di richiedere il 50% di sconto in fattura, è quindi più che raccomandabile che il cliente verifichi subito con il produttore/rivenditore (quindi col fornitore) di schermature solari, se questi costi finanziari sono presenti e a quanto ammontano.

Sconto in fattura: le criticità

In questi mesi recenti, visionando vari preventivi ricevuti dai nostri clienti da parte di altri fornitori, lo staff specializzato di Gani ha rilevato 2 importanti criticità:

soldi
  1. doppi listini – il fornitore propone al cliente un doppio prezzo: un prezzo con sconto in fattura, ed uno senza sconto in fattura. Quindi, per la stessa schermatura solare, vengono fatte 2 offerte con prezzi e condizioni differenti.
  2. prodotti economici con prezzo maggiorato – il fornitore propone tende da sole e pergole realizzate con tessuti, meccaniche e rifiniture di qualità inferiore, ma con prezzi “ricaricati” solo per lo sconto in fattura.

Qualità e servizio, prima dello sconto in fattura

servizio di montaggio e assistenza tende e pergole

Gani consiglia sempre al cliente di verificare, ancora prima del potenziale vantaggio economico dello sconto in fattura, soprattutto:

  1. la qualità della schermatura solare (e del relativo servizio di montaggio ed assistenza) che si vuole acquistare.
  2. la qualità della schermatura solare (e del relativo servizio di montaggio ed assistenza) che si vuole acquistare.

Molte di queste verifiche possono essere facilmente effettuate sul web, visionando le recensioni lasciate da altri clienti su prodotti e servizi di ogni specifico fornitore.

Per tutte queste ragioni, al netto di effettivi casi di incapienza fiscale, Gani consiglia sempre al cliente di scaricare il 50% della spesa dalla propria dichiarazione dei redditi.

Per richiedere maggiori informazioni sull’Ecobonus 2021 e sullo sconto in fattura, compila il form contatti oppure scrivi al nostro staff su WhatsApp (339 3401813)!

× CONTATTACI SU WHATSAPP