Modelli di tende da sole:
la mini-guida sulle tende per esterni

Modelli di tende da sole:
la mini-guida sulle tende per esterni

Installare una tenda da sole permette di soddisfare diverse esigenze: protezione solare degli ambienti, miglioramento delle prestazioni energetiche dell’abitazione, possibilità di sfruttare di più e meglio gli spazi esterni (giardino, balcone o terrazzo) e, talvolta, anche riparo dagli sguardi esterni.

Dopo aver riscontrato la necessità di una tenda da sole, bisogna trovare il modello adeguato agli spazi da coprire e alle esigenze da soddisfare (es. protezione solare più o meno completa, difesa della privacy etc.).

Per facilitare la scelta, abbiamo deciso di scrivere questa breve guida sui modelli di tenda da sole. Ciascun modello di tenda è corredato da una gallery costituita non da foto di repertorio ma da foto di vere realizzazioni di Gani per i suoi clienti. Grazie agli esempi fotografici potrete non solo comprendere meglio come è fatto il modello di tenda in questione ma anche capire se si adatta alle forme e dimensioni dei vostri spazi esterni e alle vostre esigenze.

  • Tende da sole per abitazioni e condomini
  • Tenda a bracci estensibili
  • Tenda a cappottina
  • Tenda a caduta
  • Tende veneziane da esterni / tende frangisole
  • Tenda ad attico
  • Tenda a vela
  • Sensori climatici per tende da sole
  • Tende da sole per abitazioni e condomini

    Distinguiamo anzitutto due casi: la protezione solare in un appartamento di un condominio e quella di un’abitazione non condominiale. Chi vive in un condominio, infatti, deve verificare le prescrizioni del regolamento condominiale in tema di tende da sole. Inoltre, di solito se nel condominio vi sono già delle tende da esterni è necessario adeguarsi sia in termini di modello che di fantasia e colore del tessuto.

    In caso di scelta libera, invece, bisogna individuare quale sia il modello migliore per i propri spazi esterni considerando non solo i propri desideri ma anche che ciascun modello si presta meglio a determinate circostanze rispetto ad altre: ad esempio l’elegante tenda a cappottina è perfetta quando il balcone è totalmente scoperto mentre non può essere montata se sopra l’infisso non c’è abbastanza spazio.

    Modelli di tende da sole

    Tende da sole a bracci estensibili

    Sono, in un certo senso, le tende da esterni per antonomasia poiché molto diffuse. Sono tende da sole adatte a balconi, terrazze, portici e giardini; possono essere anche di grandi dimensioni per assicurare protezione solare per ampie superfici.

    Come suggerisce il nome, sono costituite da un telo che si srotola e si tende grazie a bracci estensibili fissati al muro; i bracci possono chiudersi o aprirsi in diverso grado, offrendo una protezione solare graduata. La protezione solare è superiore per cui gli spazi esterni non hanno alcun ingombro o ostacolo laterale.

    Le tende a bracci estensibili vengono fissate al muro o al soffitto con un fissaggio che può essere:

  • a piastre separate che non permettono la regolazione della larghezza della tenda
  • a barra quadra (anche doppia), che permette di regolare la larghezza della tenda.
  • Le tende a bracci sono belle, resistenti e versatili. Un loro punto debole può essere individuato nella possibilità di danno ai bracci in caso di vento particolarmente forte, infatti si tratta della riparazione più richiesta.

    Per questo, se la tenda è montata in posizione sopraelevata (es. terrazzi, balconi) e la zona è soggetta a forti raffiche di vento, si consiglia di:

    • scegliere una tenda nella più alta classe di resistenza al vento;
    • installare un anemometro, ovvero un sensore per il vento che farà chiudere la tenda quando il vento supera una certa velocità.

    Tende a bracci con o senza mantovana

    La tenda a bracci senza mantovana è la più modernaQuando si chiude la tenda, il telo si avvolge attorno ad un rullo. Nella parte finale del telo può esserci una piccola mantovana. Le mantovane possono essere o lisce o sagomate ma ultimamente si sta diffondendo sempre di più la tenda a bracci senza mantovana, considerata più raffinata e moderna e meno soggetta a strappi.

    tenda a bracci per il terrazzo di una villa con piscina in toscana

    tenda a bracci per il terrazzo di una villa RIF: TS213

    Gli esercizi commerciali, invece, richiedono spesso la mantovana con stampa del nome o logo aziendale o della categoria commerciale; questo perché il Regolamento Urbanistico di alcuni Comuni prescrive che le scritte commerciali sulla tenda da esterni possano stare solo sulla mantovana. In questi casi, la mantovana preferita è quella liscia, considerata più contemporanea e raffinata di quella sagomata.

    tenda a bracci con logo per negozio con mantovana stampata

    tenda a bracci per negozio di parrucchiere RIF: TS162

    Tende con braccio Spin

    Per le sue tende a bracci, Gani monta l’innovativo braccio Spin, che ha i seguenti vantaggi:

    • permette una migliore tensione del telo, con vantaggio sia estetico che funzionale
    • è garantito per 30mila cicli di apertura/chiusura.
    braccio spin con speciale guaina nello snodo che garantisce 30.000 cicli di apertura e chiusura della tenda

    Cassonetto, tettuccio o cuffia protettiva

    La tenda a bracci può essere dotata di un cassonetto o semicassonetto (tettuccio) che protegge il telo quando è arrotolato e nasconde la tenda quando è chiusa. In mancanza di tettuccio, durante la stagione invernale, quando la tenda resta sempre chiusa, è possibile utilizzare una cuffia protettiva.

    tenda a bracci coperta da cuffia protettiva di gani

    tenda a bracci coperta da cuffia protettiva di Gani RIF: TS230

    In merito al cassonetto, spieghiamo meglio a cosa serve e quali sono i suoi tre principali vantaggi.

    Quando si arrotola il telo attorno al rullo, una porzione di esso (circa 30 cm) rimane esposto all’aria, per cui si impolvera di più rispetto al resto del tessuto (ad es. a causa dello smog)  e diventa “più scuro”. Perciò sul telo può comparire un antiestetico stacco di colore. Il cassonetto (o il tettuccio) ripara tutto il tessuto che si impolvera di meno e soprattutto in maniera omogenea, rivelando molto più tardi la necessità di lavaggio.

    tenda a bracci con tettuccio di protezione

    tenda a bracci con tettuccio di protezione RIF: TS97

    Soprattutto il cassonetto tiene al riparo dagli agenti atmosferici i bracci e le parti meccaniche della tenda, che costituiscono il suo maggior valore,  Il tettuccio ripara solo il tessuto, mentre il cassonetto ripara anche le componenti meccaniche, per questo è richiesto molti clienti.

    tenda t9 a cassonetto a righe rosse e bianche

    tenda modello t9 a cassonetto con tessuto a righe RIF: TS204

    Infine la tenda cassonettata risulta più elegante dal punto di vista estetico perché scompare completamente quando chiusa lasciando in vista solo il discreto ed elegante cassonetto.

    Il cassonetto può esser di diversi colori e installato sia a muro che a soffitto.

    Il cassonetto è molto utile ma non bisogna chiudervi la tenda quando è bagnata per evitare inconvenienti estetici al telo o lo sviluppo di muffe che causano macchie e cattivi odori. Per gli smemorati o le persone spesso fuori casa fortunatamente c’è la soluzione, che spieghiamo più avanti.

    Esempi di tende a bracci

    Ecco alcune tende a bracci realizzate e montate da Gani. Se vuoi richiedere una tenda simile ad una di quelle mostrate, annota il codice di riferimento (RIF) per comunicarcelo.

    Tende a cappottina o cappottine

    La tenda a capottina è costituita da un telaio curvo ed a spicchi rivestito dall’apposito telo. Questa struttura permette una protezione solare sia superiore che laterale e può essere applicata a portoncini, finestre, balconi di piccole e medie dimensioni e vetrine di negozi purché con sufficiente spazio superiore. E’ installabile a soffitto, a parete e a spallina e può avere un tettuccio di protezione.

    Tipi di cappottina

    Esistono di versi tipi di tenda a cappotta, le principali:

  •  tenda a cappottina a telaio fisso (o rigido). Siccome non può essere chiusa, non è considerata una tenda ma arredo urbano, come una pensilina, per cui deve rispettare i vincoli paesaggistici. Può essere tonda oppure avere una forma “a prisma”; E’ realizzata sempre su misura e rivestita di PVC. Offre una buona resistenza a vento e pioggia fino a certe dimensioni (2 metri di larghezza e 1,5 metri di sporgenza). 
  • tenda a cappottina con telaio mobile, la più diffusa, si può aprire o chiudere manualmente (tramite fune o argano) o con telecomando. Può essere arcuata o centinata.
    – La cappottina arcuata, di forma rettangolare, è la più diffusa. E‘ disponibile in diversi modelli, che variano soprattutto in base alle dimensioni.
    – La cappottina centinata ha una forma curva o semicurva (semi-centinata). Richiede un investimento economico maggiore e risulta molto raffinata e decorativa, perfetta per ville, hotel e negozi eleganti. La cappottina centinata può anche seguire l’angolo del palazzo, ovvero proseguire da un lato all’altro (cappottina centinata ad angolo).
  • E’ un modelli di tenda molto duttile: per adattarsi a strutture architettoniche particolari (mansarde etc.) la cappottina può essere triangolare, simmetrica, asimmetrica etc.

    Come le altre tende da sole, anche la cappottina può avere una mantovana liscia o sagomata e telo stampato con scritta personalizzata.

    Stile della cappottina

    La forma bombata, graziosa e retrò, fa della cappottina un tipo di tenda per esterni particolarmente ornamentale. Sta molto bene su edifici storici, villette, hotel e negozi di stile stile elegante. La cappottina viene spesso richiesta anche per proteggere e valorizzare l’ingresso dell’abitazione, del negozio, dell’hotel o del ristorante.

    Per gli ingressi di hotel, bar e ristoranti la cappottina potrà essere di piccole dimensioni oppure di ampie dimensioni per fornire ai clienti e ospiti un’area esterna protetta (se la cappottina sporge su marciapiede, è necessario osservare le dimensioni massime previste dal Regolamento Urbanistico comunale, che vi invitiamo sempre a consultare).

    Tessuti per tende a cappottina

    La cappottina è un modello di tenda robusto ma bisogna stare attenti al tessuto. 

    La più diffusa riparazione della tenda a cappotta è, infatti, la sostituzione del telo che può rovinarsi (microforarsi) nelle zone piegate meccanicamente dal telaio. Queste lesioni possono essere ridotte o evitate scegliendo la giusta tipologia di tessuto per il telo: Gani consiglia tessuti per cappottine a tinta unita piuttosto che a righe sia per motivi estetici (sono moderni ed eleganti) sia perché sono resistenti alle scuciture.

    Esempi di cappottine

    Ecco alcune cappottine realizzate e montate da Gani per abitazioni, condomini, negozi, uffici e strutture ricettive. Passa il cursore del mouse sulla foto (da smartphone: clicca sulla foto) per leggere la descrizione e il codice di riferimento (RIF) del lavoro, e clicca per ingrandire la foto.  Se vuoi richiedere una cappottina simile ad una di quelle mostrate, annota il codice di riferimento per comunicarcelo.

    Tende da sole a caduta

    La tenda a caduta, fissata al muro o al soffitto, è costituita da un telo che si srotola verticalmente da un rullo e può avere dei braccetti. La tenda a caduta può rivestire balconi, finestre, porte-finestre ed archi di portici e verande, quindi può anche assolvere la funzione di “tapparella” o “porta”.

    Per facilitarne l’apertura e aumentarne la resistenza al vento, la tenda a caduta può avere delle guide laterali. La tenda a caduta può inoltre essere dotata di braccetti che permettono, quando si vuole, di far passare più luce ed aria; si hanno due casi principali:

  • il telo cade inclinato verso l’esterno grazie ai braccetti;
  • tende a caduta con braccetti per schermatura totale finestra ts38gani

    tende a caduta con braccetti per schermatura totale finestra RIF: TS38

  • oppure il telo cade dritto fino a circa metà della tenda e poi si inclina verso l’esterno grazie ai braccetti.
  • tende da sole a caduta con braccetti per condominio da gani tende

    tende da sole a caduta con braccetti per condominio RIF: TS273

    Inoltre le tende a caduta sono usate per completare lateralmente la protezione solare.

    2 tende a bracci e tenda a caduta per balcone

    due tende a bracci e tenda a caduta per balcone RIF: TS206

    Come per le altre tende, il telo può avere una mantovana finale, sia dritta che sagomata, ma ultimamente viene preferita la tenda senza mantovana, perché più moderna.

    Caratteristiche delle tende da sole a caduta

    Le tende a caduta hanno una bella estetica e costano meno di altri modelli. Tuttavia non sono consigliate per grandi dimensioni.

    La riparazione più richiesta per le tende a caduta è la sostituzione dei braccetti ribaltati da un forte vento.

    Esempi di tende a caduta

    Ecco alcune tende a caduta realizzate e montate da Gani. Se vuoi richiedere una tenda a caduta simile ad una di quelle mostrate, annota il codice di riferimento (RIF) per comunicarcelo.

    Veneziane da esterni

    La tenda veneziana da esterno, sobria, pratica e moderna, è spesso richiesta in assenza di tapparelle o persiane, ad esempio nel caso di verande.

    La veneziana permette di modulare a piacimento luce e aria in entrata grazie all’angolazione regolabile dei listelli. Quando i listelli sono chiusi, inoltre, si ha una protezione pressoché totale dal sole.

    La veneziana permette inoltre di ombreggiare la stanza senza necessariamente eliminare la visuale dell’esterno; al contempo garantisce la privacy proteggendo da sguardi indiscreti, una soluzione utilissima se la vetrata affaccia su altri palazzi vicini o è visibile dalla strada.

    veneziane per schermatura terrazzots65gani

    veneziane per schermatura terrazzo RIF: TS65

    Tenda ad attico / tenda a capanno o con guide laterali

    Chiamata anche tenda a capanno, la tenda ad attico, grazie alla struttura che poggia parzialmente a terra o sul parapetto e alle guide laterali, è molto solida, offre una protezione solare sia superiore che frontale e garantisce totale privacy.

    Volendo si possono aggiungere chiusure laterali per proteggere dai raggi del sole in modo completo (superiormente, frontalmente e lateralmente),

    La tenda ad attico è adatta a terrazzi e balconi di medie e grandi dimensioni ma anche a giardini, patii e agli ingressi dei negozi dove non solo proteggerà le vetrine dal sole ma delineerà anche lo spazio esterno di esposizione della marce. Come altre tende, è possibile richiedere un cassonetto o un tettuccio protettivo del telo, movimentazione motorizzata o automatica (con sensori per vento, sole o pioggia) e tessuti tecnici impermeabili e anti-vento.

    Come già ricordato, la tenda ad attico è particolarmente solida e affidabile; la riparazione più richiesta è la sostituzione degli scorrevoli.

    La tenda a capanno è quella che più si avvicina alla pergola (che, infatti, è una sua evoluzione), e in terrazzi e balconi dà la sensazione di una “stanza all’esterno”.

    Esempi di tende a capanno

    Ecco alcune tende ad attico realizzate da Gani. Se vuoi richiedere una tenda simile ad una di quelle mostrate, annota il codice di riferimento (RIF) per comunicarcelo.

    Tende a vela / vele ombreggianti

    E’ un modello di tenda che ha le sue origine dalle vere e proprie vele e corde delle navi, che sono molto resistenti perché devono sopportare raffiche anche forti.

    Le tende a vela posso offrire una protezione solare superiore anche su superfici molto ampie e/o  di forma irregolare o insolita. Vengono usate soprattutto per giardini, cortili e spazi esterni di locali e ristornanti. Sono inoltre consigliate per chi vive in zone soggette a raffiche di vento continue e forti e non vuole rinunciare alle tende da esterni sul proprio balcone; infatti le vele sono tende estremamente resistenti e, all’occorrenza, possono essere sganciate con facilità e velocità.

    Le vele ombreggianti possono essere ancorate ovunque ci sia un sostegno sufficientemente forte (sottobalcone, muro, palo, albero etc.), anche ricorrendo a cavi d’acciaio o corde nautiche, ed essere fisse o avvolgibili. Il telo non è parallelo al pavimento ma sempre leggermente inclinato in modo da far scivolare acqua, foglie secche etc.

    Tessuti per tende a vela

    Solitamente sono realizzate con tessuti a tinta unita in colori chiari e neutri, la soluzione più elegante e discreta con questo modello di tenda. Inoltre i tessuti a tinta unita sono molto più resistenti agli strappi.

    Esempi di tende a vela

    Ecco alcune tende a vela realizzate su misura e installate da Gani. Se vuoi richiedere una vela ombreggiante simile ad una di quelle mostrate, annota il codice di riferimento (RIF) per comunicarcelo.

    Tende motorizzate e automatizzate con sensori per pioggia e vento

    Soprattutto se la tenda è di grandi dimensioni, la movimentazione della tenda non è manuale ma motorizzata.

    tenda a bracci a righe 6 x 3 metri

    tenda a bracci a righe 6 x 3 metri RIF: TS376

    Anche in conseguenza dei fenomeni meteorologici imprevedibili ed estremi degli ultimi anni, può capitare che piova all’improvviso o, peggio, che si alzi un vento violento. Soprattutto se la tenda è montata su un balcone alto, si tratta di una situazione pericolosa perché una tenda danneggiata che “vola via” può causare danni a cose e persone. Nel pieno rispetto della normativa, le tende Gani sono collaudate con successo per la prova di Resistenza al carico di vento, tuttavia nessuna tenda, nemmeno una di classe 3 (la tipologia più resistente) può reggere con certezza a raffiche di oltre 50 km/h.

    Bisogna quindi ricordare di chiudere la tenda prima di uscire di casa, ma ciò esporrà l’abitazione all’irraggiamento solare. Per fortuna c’è la soluzione: una tenda con sensore per la pioggia, per il vento o entrambi! I sensori funzionano in questo modo: quando inizia a piovere o il  vento è troppo forte, la tenda si chiude da sola scongiurando qualunque danno. E finito il fenomeno atmosferico….la tenda si riapre tornando a proteggere la tua casa! E’ disponibile anche il sensore per il sole, comodissimo anche per le mezze stagioni: la tenda resta chiusa se il cielo è nuvoloso, non privando la casa della luce, mentre si apre da sola quando l’irraggiamento supera una certa soglia.

    Nel video che segue un operaio specializzato di Gani simula l’azione di un vento prima moderato e poi più forte per mostrare il funzionamento automatico della tenda a bracci con sensori.

    Compila il form contatti per ricevere informazioni, consulenze o preventivi gratis sulle tende da sole oppure contattaci in modo ancora più comodo su WhatsApp (339 3401813)!

    Gani Tende