Come scegliere il colore delle tende da interni

Come scegliere il colore delle tende da interni

Il primo criterio per scegliere il colore delle tende da interni è il gusto personale perciò non seguire le mode ma adattale alla tua personalità.

Oltre alle preferenze personali, ci sono comunque dei criteri oggettivi che facilitano la scelta del colore delle tende: l’effetto ottico nello spazio, l’abbinamento con gli altri colori dell’arredamento, l’influenza sull’umore e il grado di schermatura dalla luce che offre.

I colori nell’arredamento

Per effetto ottico, i colori chiari e delicati ampliano gli spazi, mentre quelli intensi e scuri li rimpiccioliscono. Inoltre i colori caldi (rosso, arancione, giallo, colori terrosi) rimpiccioliscono gli ambienti, quelli freddi (blu, azzurro, viola, grigio) li ampliano.

Per quanto riguarda il grado di schermatura della tenda, i colori scuri proteggono meglio di quelli chiari ma hanno importanza anche la composizione e la pesantezza della stoffa.

Inoltre i tessuti tecnici oscuranti non subiscono influenza alcuna dal colore: una tenda oscurante candida proteggerà dalla luce bene come una tenda oscurante blu scuro.

I tessuti tecnici oscuranti possono bloccare fino al 90% della luce (anche fino al 100% nel caso di oscuranti black-out), mentre per ridurre ma non eliminare la luce si possono scegliere tessuti tecnici filtranti.

In merito all’effetto psicologico dei colori, sappiamo che alcuni hanno un effetto eccitante, altri stimolante (non eccitano ma favoriscono la concentrazione mentale), altri calmante; i colori molto scuri o spenti, usati in grandi quantità invece che a piccole dosi, possono avere un effetto deprimente (non a caso si dice “avere un umore nero“).

Per questo, parlando in generale, i colori caldi e intensi, dall’effetto eccitante (es. rosso e arancio), sono usati più spesso in soggiorno e in cucina, i colori freddi e calmanti (es. azzurro, blu e rosa), sono usati nelle camere da letto e nei bagni.

Abbinamento tra colore della tenda e arredamento

Le tende monocromatiche in colori neutri oppure simili a quelli dei mobili tenderanno ad integrarsi armoniosamente e a non attirare l’attenzione; la tenda diventerà, invece, molto più visibile e “protagonista” se si scelgono colori accesi o a contrasto rispetto a quelli dell’arredamento oppure fantasie opulente, soprattutto di grandi dimensioni (tessuti damascati o broccati, grandi fantasie fiorate, gigantografie etc.). Questa seconda soluzione è utile per riscaldare o impreziosire un arredamento ritenuto troppo freddo e lineare.

I colori neutri si integrano nell’arredamento senza bisogno di “richiami”, mentre i colori vivaci o intensi, dovrebbero avere un richiamo all’interno del resto dell’arredamento; cuscini, tappeti, divani, copriletti, testiere del letto, carta da parati o suppellettili: almeno uno di questi elementi dovrebbe riportare il colore delle tende!

Se nel tuo arredo manca questo accordo di colori o fantasie, oltre alle tende puoi richiedere a Gani di confezionare un rivestimento o un tessile da arredo che riprenda il colore o la fantasia delle tende, come puoi vedere negli esempi della gallery. Per ingrandire le foto, cliccaci sopra.

Vediamo più in dettaglio le caratteristiche dei colori delle tende da interni; per darti qualche idea, per ciascuna tinta abbiamo inserito una gallery costituita non da foto di repertorio, ma di vere realizzazioni di Gani per i suoi clienti. Se vuoi chiedere informazioni su una specifica lavorazione, annota il codice di riferimento (RIF) per comunicarcelo.

Tende bianche o avorio

Il bianco è sinonimo di pulizia, luminosità e purezza. E’ il colore passepartout, adatto a tutti gli ambienti e i gusti; inoltre illumina e allarga visivamente le stanze.

Non c’è un solo bianco, esistono diversi tipi di bianco, alcuni più freddi altri più caldi: bianco ottico, bianco ghiaccio, bianco seta, bianco latte, avorio, panna, zinco etc.

La scelta tra un tipo di bianco e l’altro dipenderà dagli altri colori e dello stile della camera. I bianchi più puri e luminosi (ottico, zinco etc.) vengono scelti per arredamenti moderni, mentre i bianchi neutri (ghiaccio) o più caldi (avorio, panna etc.) vengono scelti anche per arredamenti classici, etnici, country o shabby chic.

Per rendere le tende bianche più particolari possiamo usarle come sotto-tenda, abbinando ad esse calate , mantovane, drappi o altri complementi colorati. Inoltre il tessuto può presentare disegni e geometrie tono su tono, oltre che decorazioni e applicazioni.

Poiché elegante e sempre abbinabile, il bianco è molto usato anche negli ambienti di lavoro, soprattutto con i modelli di tenda arricciata e a pannelli.

Ecco una gallery di tende realizzate da Gani in vari modelli e in varie tonalità di bianco. 
Se vuoi richiedere una tenda simile ad una di queste, per favore annota il codice di riferimento (RIF) per comunicarcelo. Per ingrandire la foto: click col mouse da computer, tap col dito da smartphone.

 

Tende bianche e nere

Le tende bianche e nere hanno spesso un effetto optical. In genere il bianco è bianco puro, senza punte di giallo, e la combinazione è moderna, mentre gli abbinamenti con bianchi più caldi sono più classici.

Ecco una gallery di tende bianche e nere realizzate da Gani per i suoi clienti. Per ingrandire la foto: click col mouse da computer, tap col dito da smartphone.

Tende gialle, arancioni o marroni

Il giallo e l’arancione sono i caldi colori dell’energia, della creatività e del buon umore, perfetti per la cucina e il soggiorno, meno utilizzati nelle camere da letto e nei bagni.

L’arancione viene utilizzato anche negli ambienti di lavoro giovani e moderni, soprattutto col sobrio modello di tenda a pannello che mitiga l’informalità del colore.

Alcune tonalità di giallo (come ocra e senape) e di arancione (come bronzo, terra di Siena e color bruciato) risultano eleganti, un po’ vintage e più rilassanti per cui possono essere usate anche nella zona notte.

Le versioni soft e terrose di giallo e arancione (ambra, giallo cadmio, senape, sabbia, ruggine) sono usate anche negli ambienti etnici e rustici, spesso in tessuti a righe orizzontali o verticali a 2 o 3 colori alternati.

Ecco una gallery di tende in varie tonalità di giallo, arancione e marrone. Come puoi vedere, l’effetto è molto diverso a seconda delle tonalità e della fantasia del tessuto.
Per ingrandire la foto: click col mouse da computer, tap col dito da smartphone.

Tende rosse, amaranto o porpora

Il rosso esprime forza e passione, è moderno ed eccitante e ha un forte impatto nell’arredamento. Tocchi di rosso possono riscaldare gli ambienti freddi e minimalisti apportando calore ed energia.

Per i suoi effetti psicologici, il rosso è preferito nelle zone giorno rispetto alle camere da letto dove potrebbe ostacolare il relax. In realtà alcune varianti di rosso, come l’amaranto e il rosso vino, non sono così moderne ed eccitanti per cui vengono usate anche negli ambienti vintage o classici ed anche nella zona notte.

Soprattutto in stanze piccole, il rosso dà il meglio di sé a dosi contenute, ad esempio con tessuti a fantasia con tocchi di rosso oppure con tende chiare completate da calate o mantovane scarlatte o purpuree.

Ecco una gallery di tende rosse realizzate da Gani. 
Se vuoi richiedere una tenda simile ad una di queste, per favore annota il codice di riferimento (RIF) per comunicarcelo. Per ingrandire la foto: click col mouse da computer, tap col dito da smartphone.

Tende rosa

Pur con le sue varianti, il rosa è delicato e romantico e ha un’effetto psicologico rasserenante. Per questo è molto utilizzato nelle camere da letto, in tutte le sue sfumature, e nelle zone giorno dove si privilegia il relax.

In varianti come rosa antico o cipria, è raffinato e sta bene con un arredo anche elegante o classico, come si osserva nella nostra gallery di tende rosa. Per ingrandire la foto: click col mouse da computer, tap col dito da smartphone.

Tende viola, glicine, lilla

Anche questi colori favoriscono il rilassamento e sono adatti alle camere da letto e al soggiorno.

Il viola è considerato il colore della spiritualità perché favorisce il rilassamento e la meditazione ma, se usato in eccesso, può incupire l’ambiente e predisporre alla malinconia. Il glicine e il lilla vanno bene in tutti gli ambienti.

Ecco una gallery di tende viola realizzate da Gani.

Tende verdi

Il verde è considerato il colore della freschezza, soprattutto se chiaro e vivace. E’ un colore che richiama la natura, l’armonia e la crescita.

In realtà ci sono tantissime tonalità di verde, completamente differenti l’una dall’altra, per cui il verde può essere fresco, delicato, elegante, vintage, moderno, pop etc. a seconda dei casi. Ecco qualche esempio.

gradazioni di verde

Come notiamo in questa palette, il verde è un colore poliedrico, tra una tonalità e l’altra ci sono profonde differenze: ad esempio verde persiano e petrolio rimandano ad un’eleganza vintage, mentre verde acido e verde lime sono freschi e moderni.

In arredamento, il verde si presta a stanze dedicate al rilassamento come camere da letto e bagni ma anche alle zone studio o lavoro, perché favorisce la concentrazione. Tuttavia, come abbiamo sottolineato, parlare genericamente di verde è  improprio, perché ben diverso, ad esempio, è l’effetto del verde acido rispetto al salvia; quindi si può dire che esiste una tonalità di verde adatta a qualunque stanza della casa!

Per quanto riguarda i tendaggi, difficilmente il verde viene scelto come tinta unica, quasi sempre viene usato a piccole dosi all’interno della fantasia della stoffa o come tinta unica di calate o drappi.

Inoltre è spesso presente nei tessuti a tema floreale o botanico, come puoi vedere nella nostra gallery di tende verdi.  Se vuoi richiedere una tenda simile ad una di queste, per favore annota il codice di riferimento (RIF) per comunicarcelo. Per ingrandire la foto: click col mouse da computer, tap col dito da smartphone.

Tende blu o azzurre

Il blu può rallentare i battiti cardiaci, per cui calma e rilassa; per questo è molto usato in camere da letto e bagni. Anche l’azzurro è calmante ed anche più fresco e facile da usare.

Anche per il blu e l’azzurro abbiamo varianti tali che generalizzare è sbagliato. Alcune tonalità risultano delicate come il carta da zucchero, il tiffany e il ceruleo, altre sono un po’ retrò, come il blu pavone o il blu polvere, e altre ancora un po’ leziose come il fiordaliso. Inoltre vi sono alcuni blu tendenti al verde che si differenziano ulteriormente dall’idea “standard” di blu (come acquamarina, turchese e petrolio) e qualche blu che vira invece al viola, come l’indaco di Persia.

Parlando delle tonalità di blu più classiche, come blu notte, blu elettrico, blu marino, zaffiro o indaco, parliamo di un colore rilassante che però può risultare cupo e predisporre alla tristezza se il resto dell’arredo è già scuro o se usato in eccesso.

Anche nelle camere da letto è preferibile scegliere l’azzurro o blu più chiari oppure tende in cui il blu non sia l’unico colore ma faccia parte della fantasia o di complementi come mantovane, fermatende e drappi.

Il blu è spesso usato nelle stanze dei bambini poiché culturalmente associato al genere maschile, tuttavia anche nelle camerette è meglio non eccedere con il blu e con i colori scuri onde evitare un risultato troppo cupo e severo, inadatto ai piccoli.

Non possiamo non ricordare che il blu oltremare, l’azzurro e il turchese risultino ideali nelle case al mare, sopratutto se arredate in stile marino o coastal.

Nella nostra gallery di tende blu e azzurre, abbiamo cercato di esemplificare diversi usi del colore blu nelle tende e mostrare svariate gradazioni di blu. Abbiamo anche riportato alcuni esempi di tessuti blu eleganti, come quelli damascati o quello azzurro polvere con strass, alcuni tessuti simpatici per le camerette ed altri ideali per l’arredamento a tema marino.
Se vuoi richiedere una tenda simile ad una di queste, per favore annota il codice di riferimento (RIF) per comunicarcelo. 

Qualunque siano i colori che preferisci, da Gani troverai un vasto assortimento di tessuti per tende e rivestimenti e tutta la competenza del nostro staff che ti aiuterà a scegliere la soluzione migliore per la tua casa!

Compila il form contatti per ricevere informazioni, consulenze o preventivi gratis sulle tende per interni oppure contattaci in modo ancora più comodo su WhatsApp (339 3401813)!

Gani Tende